File eshop/cmsViewAbout.html missing for content type about

About

about 104578

titolo_about:
ABOUT US
descrizione_about:
Creare prodotti dalla forte identità, italiani per spirito e savoir faire, internazionali per appeal, unendo passione artigiana, cura del dettaglio, invenzione industriale e sprezzo delle convenzioni: questa la missione di Linea Marche. Per l’azienda marchigiana il design è una espressione di contemporaneità che non può prescindere da valori quali cultura, storia e genius loci: tradizione e innovazione si uniscono in un continuum, senza compiacimenti o abbandoni passatisti.
immagine_about:
/upload/225/cms/104578/default/11133/about.jpg
titolo_azienda:
L'AZIENDA
descrizione_azienda:
Il calzaturificio Linea Marche nasce nel 1972 a Piticchio di Arcevia, in provincia di Ancona. Qui, tra colline verdi e morbidi declivi, si trova ancora oggi il cuore pulsante dell’azienda. Agli inizi sono scarpe da lavoro e di sicurezza, che nei primi anni ‘80 lasciano gradualmente il posto alle calzature civili, realizzate per conto terzi, fino ad arrivare allo scarto finale con il lancio di marchi propri.[broke]Nel 1987 Linea Marche debutta sul mercato con le collezioni Aketohn e Vic Matié: il successo è immediato. Nel 1991 O.X.S. coglie il trend grunge nell’aria, creando con lo scarponcino Frank un instant classic. La fama dell’azienda si consolida. L’anno successivo Renato Curzi, istigatore di tutte le svolte che hanno portato Linea Marche al centro del settore calzaturiero, acquisisce il definitivo controllo dell’azienda, diventandone presidente e amministratore delegato. La sua idea è semplice quanto efficace: coniugare le qualità e peculiarità del Made in Italy con l’efficacia dei processi industriali, evitando la delocalizzazione per coltivare i valori e i saperi del territorio, e della sua gente. Da allora, l’evoluzione è continua, la crescita spedita. Attento ai mutamenti del mercato, degli stili di vita e dei consumi, Curzi ricalibra la formula da ogni passo, instancabilmente. Convinto che ogni punto d’arrivo sia solo un nuovo punto di partenza, si posiziona sulla fascia alta di mercato con Vic Matié, linea per la quale nel febbraio 2011 viene inaugurato la boutique nel cuore del quadrilatero milanese; accentua con Aketohn la ricerca di una artigianalità contemporanea e crea con O.X.S. Rubber Soul un laboratorio di sperimentazione sull’utilizzo creativo della gomma; mantiene O.X.S. fedele al background delle calzature da lavoro, esprimendo un pragmatismo in continua evoluzione; per rispondere alle esigenze di un consumo consapevole, lancia in fine Vic, accessibile ma ricercata. La traiettoria porta all’oggi. Accanto a Renato Curzi è la figlia Silvia: ancora una volta, le rotture e i progressi avvengono in continuità.
immagine_azienda:
/upload/225/cms/104578/default/11136/esterni_2.jpg
titolo_brand:
VIC MATIĒ
descrizione_brand:
Vic Matié, nato nel 1987, è un marchio di Linea Marche spa azienda specializzata in calzature dal 1972 produttrice dei marchi OXS e Oxs Rubber Soul con sede nelle Marche, una delle due regioni italiane nelle quali si concentra la produzione internazionale di calzature di lusso.[broke]Le caratteristiche del marchio Vic Matié, l’attitudine a creatività, ricerca e sperimentazione di nuove soluzioni di design e nei materiali, sono supportate dal know how del made in Italy ereditato da Linea Marche che rappresenta una garanzia di alto standard qualitativo. La mission del brand non consiste semplicemente nel creare bei prodotti, in linea con i trend della moda, ma nel progettare oggetti che possano sfidare il tempo.
immagine_brand:
/upload/225/cms/104578/default/11139/05_vicmatie_brand.jpg
titolo_designer:
ART DIRECTOR
descrizione_designer:
Silvia Curzi sviluppa la passione per le calzature e per la moda nell’azienda di famiglia a fianco del padre, Renato Curzi presidente di Linea Marche, dove trascorre la sua infanzia. Fortemente legata alle origini nonostante il carattere ribelle, decide di entrare in azienda e coltivare parallelamente il suo amore per la moda e la materia e approfondire la conoscenza dei processi produttivi della calzatura.[broke]Il ruolo di direttore creativo di Vic Matié arriva come una naturale conseguenza. Forte e determinata, leggera e mutevole, maschile e femminile, incarna il prototipo di donna contemporanea della quale interpreta gusti e necessità. Silvia Curzi è parte di una nuova generazione di designer donna che con il loro approccio al progetto stanno cambiando il mercato della moda femminile.
immagine_designer:
/upload/225/cms/104578/default/11142/designer_silvia_4.jpg